6 ottobre 2011

Tricottando in attesa di ottobre

Ma oggi non era prevista pioggia? Ed abbassamento di temperatura? Mah..., intanto s'è finito, completato, cucito e rifinito il maglione per l'amata, dolce (?) metà!
 L'ho chiamato Pebble, per il suo colore e per la sua ruvidezza tipica in questa bellissima lana scozzese, la New Lanark. Il modello è naturalmente molto semplice, un classico maglione da uomo con il collo a polo chiuso da una zip.
Ci ho messo un bel mesetto per terminarlo, l'ho anche dovuto parzialmente disfare, adesso però è perfetto e sono molto contenta di non vedermelo spuntare continuamente dalle pieghe del divano.
E così posso iniziare qualche nuovo progetto che proprio non se ne poteva più....

Un Olatz, originariamente pensato in Malabrigo worsted ed invece realizzato  in Grignasco Loden (gomitolandia!!!) e, appena appena iniziato questa mattina, durante lo S'N'B al caffè letterario a Chieri con Chiara ed Ursula, un Dahlia cardigan da finire in tempo di record per stare al passo con le due super knitters esperte e bravissime.










4 commenti:

  1. La saison froide arrive....vive le tricot! Joli modèle et le châle est aussi très prometteur!

    RispondiElimina
  2. Ma questo è fantastico (il maglioncino) e perchè solo da uomo? io me lo vedo bene anche sul tuo ginsino quello con lo strappetto!
    bello anche lo scialletto della nonna, che lo so che ha un nome tutto suo ma sono pigra e non salgo a vedere qual'è, oramai li fai ad occhi chiusi e sei meglio di di Speedy Gonzales!

    RispondiElimina
  3. Bellissimi lavori, complimenti!

    RispondiElimina
  4. Ciao, complimenti posso sapere come hai fatto per la parte attorno alla zip? hai usato uncinetto? Grazie

    RispondiElimina