27 agosto 2015

Focaccia estiva ai frutti rossi

In questo momento i frutti rossi si trovano dovunque a prezzi accettabili e quindi ecco una splendida occasione per cimentarsi nella preparazione di questa deliziosa focaccia, tanto buona quanto bella.
La ricetta non è mia, l'ho presa da uno dei miei blog culinari preferiti, Paprikas, una vera fonte di ispirazione!
Come al solito ho sostituito lo zucchero semolato con quello di canna, i grassi non sono eccessivi nonostante l'origine francese della ricetta e quindi li ho mantenuti come indicato.
La focaccia è questa:
gli ingredienti, questi:
 Per la pasta:
300 g di farina
20 g di zucchero di canna
1/2 bustina di lievito di birra disidratato
 2 uova
1 bustina di vanillina
5 cl di latte
80 g di burro a temperatura ambiente
1 pizzico di sale
Per la farcitura:
150 g di frutti rossi assortiti
1 uovo piccolino
5 cl di panna liquida
80 g di zucchero di canna

Stemperate il lievito nel latte leggermente intiepidito. Mettete nella planetaria o in una grande ciotola la farina, la vanillina, lo zucchero ed il sale. Al centro fate un foro e versateci il latte con il lievito e le uova leggermente sbattute. Mescolate con cura ed impastate per almeno 5'. A questo punto aggiungete il burro a tocchetti, poco per volte in modo da incorporarlo bene al composto. Continuate a lavorare la pasta fino a che non tenderà a staccarsi dalla ciotola e non vi preoccupate se rimane morbida, è così che deve essere.
Ricoprite la ciotola con uno straccio e lasciate lievitare per un'ora e mezza circa, fino al raddoppio della pasta
Riscaldate il forno a 190°.
Trasferite l'impasto in una teglia bassa e larga ricoperta di carta da forno. Lasciare lievitare ancora per una trentina di minuti, poi con le dita schiacciate l'impasto come si fa con la focaccia salata. Sbattete l'uovo con la panna  e lo zucchero e versate il tutto sulla focaccia. Aggiungete i frutti rossi ed infornate.
Cuoce in trenta minuti. È perfetta servita ancora tiepida, buon appetito!







1 commento:

  1. E' proprio invitante! Grazie per la ricetta.
    Buon fine settimana

    RispondiElimina