19 settembre 2016

Ricette per cani viaggiatori

Ecco, lo vedete? Quello qui sopra è il mio adorato Axel, un cane fantastico, buffo, intelligente, affettuoso. Un rompiballe professionista quando si tratta di mangiare!
Di crocchette non se ne parla, neanche di umido industriale, figuriamoci. A volte, per farmi piacere mangia del cibo preparato per lui in casa, ma non sempre. Un principe....
E quando siamo in viaggio? Come si fa? Beh, in rete ho trovato vari suggerimenti, il migliore è quello della vasocottura, provare per credere!
Si tratta in poche parole di preparare del cibo per cani casalingo e controllato e cuocerlo a bagno maria in contenitori chiusi in modo da creare il sottovuoto.
Nela foto si vedono bene gli ingredienti, pezzetti di vitello, di patate, di fagiolini, un po' di riso originario sul fondo del barattolo in modo che possa assorbire il sugo che si crea durante la cottura.
Naturalmente si può fare con carne di pollo, di tacchino, di pesce, come volete voi e con le verdure che il vostro cane predilige.
Senza aggiungere nient'altro si chiude bene e si mette a cuocere a bagno maria in una pentola coperta per 35/40 minuti.
Il risultato è questo:
Si lascia raffreddare a temperatura ambiente e si porta in viaggio.
Non ha bisogno di frigorifero, si conserva perfettamente per una settimana, il vostro cane sarà felice, starà bene, vorrà sempre venire con voi!!
Buon appetito.


1 commento:

  1. ma questa è una vera rivelazione! mi piacerebbe tanto preparare io il cibo per i miei mici, ma finora il pollo lesso (che Priscilla adora) si è rivelato improponibile -lunghissimo da preparare, con tutto il disossamento post cottura, e di durata veramente limitata in frigo. Insomma lavoro una sera intera per avere due giorni scarsi di pappa... Se invece potessi fare così anche per loro, cottura a bagnomaria e poi conservazione più lunga e a temperatura ambiente... Dove potrei trovare ricette a misura di micio? Grazie!

    RispondiElimina